Associazioni amiche

FENICE
FENICE è l’acronimo di Federazione Nazionale Insegnanti – Centro di iniziativa per l’Europa, una associazione professionale che ha come punto di riferimento le idee di Salvemini, di laicità della scuola e di difesa e valorizzazione della scuola pubblica, interpretandole in chiave moderna e con l’obiettivo di contribuire alla costruzione di uno spazio educativo europeo comune, come previsto nei documenti della Commissione Europea.
Sito web: FENICE

____________________________________________________________________________________________________________________

ULTIMI ARRIVI

neAnastasis è un’associazione civica attiva a Sant’Anastasia (NA) per sollecitare, promuovere e tutelare la partecipazione attiva e democratica dei cittadini alla vita amministrativa e sociale. Negli ultimi due anni (2011-2012) neAnastasis ha promosso l’iniziativa “Il Caffè Filosofico Vesuviano””, un ciclo di incontri-dibattito su temi che, partendo dai grandi filosofi, hanno voluto stimolare una riflessione sulla nostra attualità (democrazia, partecipazione, libertà, economia. Si sono tenuti cinque incontri con cadenza mensile sui seguenti argomenti:

  • La nascita della filosofia: i presocratici Socrate e la scuola di Atene
  • Platone: la politica e la democrazia
  • La democrazia: tra Aristotele e Macchiavelli
  • Percorsi di Utopia: tra Tommaso Moro e Karl Marx

Gli incontri si sono svolti nelle diverse scuole di S. Anastasia, alla presenza dei dirigenti scolastici, con
l’intento di coinvolgere sia gli insegnati che la cittadinanza in uno spazio di ricostituzione di un tessuto sociale connesso da vincoli culturali. Tutti gli incontri hanno visto la partecipazione, in media, di circa 70 persone e, molto verosimilmente, verrà riproposto per il prossimo anno scolastico.

Sito web: CAFFE’ FILOSOFICO VESUVIANO

La Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus di Torino promuove il progetto Favole Filosofiche, che ha come obiettivo la ricerca di un metodo creativo e formativo capace di suscitare, nella scuola e nelle famiglie, il piacere di “fare filosofia”.

Il Progetto prevede stages formativi per insegnanti ed artisti. L’attività è coordinata dagli attori ed autori Pasquale Buonarota ed Alessandro Pisci.

Per maggiori informazioni: sito web: FAVOLE FILOSOFICHE

 

UN PRIMO ELENCO (ordinato in base alla data di ingresso della segnalazione)
include:

  • la SFI (Soc. Filos. Ital.) di Perugia
  •  Il Dipartimento di Scienze Umane e della Formazione dell’Università di Perugia
  • Il Movimento di Cooperazione Educativa (MCE)
  • L’Associazione Italiana Maestri Cattolici
  • L’associazione IL FILO DI SOFIA
  • Il sito web www.figliadolescenti.it
  • L’Istituto di Studi Atellani
  • Il Centro Sperim. per l’Educazione Sanitaria (Università di Perugia) e la rivista LA SALUTE UMANA
  • Amici del Libro Onlus – Marcianise (Caserta)
  • Cantiere Giovani – Frattamaggiore (Napoli)

di solito lasciamo ai diretti interessati il compito di proporci un’autopresentazione più o meno articolata

SFI-Perugia – La sezione perugina della SFI (Società Filosofica Italiana) è stata la cornice entro cui è nata e si è sviluppata la “vecchia” AMICA SOFIA. Con questa sezione continuano gli ottimi rapporti finora mantenuti.

Qualche informazione: dal 2003 SFI-Perugia organizza il Caffè filosofico di Perugia con frequenza quindicinale e ha avuto un ruolo nella prima edizione di FANTASIO RAGAZZI (aprile 2008).

SFI-Perugia pubblica una Newsletter ed ha un suo sito web, www.sfiperugia.it

Dal maggio 2008, Presidente dell’associazione è il Prof. Aurelio Rizzacasa, del Dipartimento di Filosofia (Univ. Perugia); Segretario: Dott. Marco Bastianelli. Per eventuali contatti: <segreteria@sfiperugia.it>

Il Dipartimento di Scienze Umane e della Formazione dell’Università di Perugia – Questo Dipartimento ha votato all’unanimità la proposta di indicare questo stesso Dipartimento quale sede legale di AMICA SOFIA e di aderire alla nostra associazione quale socio fondatore istituzionale.

Le principali coordinate del Dipartimento:

– sede a Perugia in Piazza Ermini 1; Segreteria tel. 0755854915; Fax 0755854914; E-mail suef@unipg.it
– Direttore: Prof. Francesco Federico Mancini; Segretario amministrativo: Dott. Corrado Stornelli
– sito web: www.suef.unipg.it

MCE-Movimento di Cooperazione Educativa – Il MCE è nato in Italia nel 1951 sulla scia del pensiero pedagogico e sociale di Célestin ed Elise Freinet. Non si è trattato solo della introduzione e utilizzazione di alcune tecniche di base, ma di dare vita a un movimento di ricerca che ponga al centro del processo educativo i soggetti, per costruire le condizioni di un’educazione popolare, in quanto garanzia di rinnovamento civile e democratico. Il Mce si propone come gruppo libero e autonomo di insegnanti che non vogliono smettere di pensarsi, oltre che trasmettitori, anche elaboratori di cultura, attenti alla valorizzazione delle culture di cui sono portatori i bambini/e; a creare in classe climi favorevoli all’ascolto e alla comunicazione autentica.

Sito web: www.mce-fimem.it

Che cos’ è il Movimento di Cooperazione Educativa?

Associazione Italiana Maestri Cattolici
Libera e democratica associazione professionale che riunisce docenti, dirigenti ed ispettori della scuola dell’infanzia e di base.(articolo 1 e articolo 7, comma 3 dello Statuto associativo) Nata nel 1945, è presente su tutto il territorio nazionale nelle diverse articolazioni sezionali, provinciali e regionali. L’AIMC si pone quale spazio propositivo e, nell’azione del “prendersi cura” della persona, intende affiancare l’opera educativa di coloro che operano nella scuola.

Sito web: www.aimc.it

L’associazione IL FILO DI SOFIA

Da Roma e dintorni: Il Filo di Sofia – percorsi di filosofia con bambine/i e ragazze/i.

Il Filo di Sofia nasce nel 244° Circolo Didattico di Marino (Roma), a seguito di sperimentazioni con alunne e alunni, che solo successivamente abbiamo riconosciuto come un ‘filosofare insieme’. Una consapevolezza nata ‘dal basso’, attraverso esperienze originali e successive riflessioni che, in seguito, si sono incontrate con le altre esperienze di Amica Sofia. I percorsi didattico – educativi, ideati insieme a docenti e alunne/i, utilizzano spesso tutte le diverse suggestioni della filosofia (non solo quella occidentale), emerse nel corso della sua storia, e si sviluppano, anche in itinere, facendo uso di tutti i linguaggi, da quello corporeo a quello del dialogo filosofico, coinvolgendo tutti i gradi di scuola, a partire da quella dell’Infanzia. Non esiste, di conseguenza, un modello privilegiato; si fa filosofia con il teatro, ma anche con le discipline, utilizzando tutte le sinergie possibili. Per questo, il Filo di Sofia, nel corso degli anni ha avuto modo di instaurare rapporti con importanti istituzioni educative, quali AVIOS e MIMOPAIDEIA e, in campo accademico, con università come Roma Tre e LUMSA, con progetti che vanno dalla ricerca e sperimentazione (Dipartimento di Progettazione Educativa e Didattica di Roma Tre, Mimopaideia) alla realizzazione di laboratori di prevenzione primaria e secondaria della devianza (AVIOS), alla formazione dei docenti (LUMSA).

In sintesi:

Il Filo di Sofia si apre verso percorsi che, in relazione a tutto ciò che il pensiero umano ha prodotto nella Storia, lo traducono in proposte che aiutino la crescita gioiosa del pensiero critico e degli aspetti della personalità legati all’area delle emozioni, dell’affetto e dell’intelletto. La pratica filosofica è concepita, in generale, come un ‘fare’ per la crescita di tutti i soggetti coinvolti, come acquisizione di strumenti ‘didattici’ ma soprattutto di strumenti ‘interni’, per il configurarsi di una personalità autonoma, in grado di operare delle scelte per un libero e responsabile rapporto col mondo e con la vita, attraverso la partecipazione e il dialogo con la comunità intera. Il presupposto teorico di tutti i nostri percorsi è che, nel campo del sapere, il sapere adulto ‘maturo’ (superiore quantitativamente) non è migliore né peggiore rispetto alla ‘visione pura’ dei bambini, quest’ultima meno condizionata da pregiudizi culturali, e che la loro sinergia può contribuire alla crescita di un sapere condiviso, di qualità diversa, per entrambi. Referente dell’associazione è il Dott. Stefano Bacchetta.

Sito web: Il Filo di Sofia – Percorsi di filosofia con bambine/i e ragazze/i

Il sito web www.figliadolescenti.it

Sito web: www.figliadolescenti.it

l’ISTITUTO DI STUDI ATELLANI-Frattamaggiore – L’Istituto di Studi Atellani, sorto per incentivare gli studi sull’antica città di Atella e le sue fabulae, per salvaguardare i beni culturali ed ambientali e per riportare alla luce la cultura subalterna della zona atellana, ha lo scopo di: raccogliere e conservare ogni testimonianza riguardante l’antica città, le sue fabulae e gli odierni paesi atellani; pubblicare gli inediti, i nuovi contributi, gli studi divulgativi sullo stesso argomento, nonché un periodico di ricerche e bibliografia; ripubblicare opere rare e introvabili; istituire borse di studio per promuovere ricerche, scavi, studi, tesi di laurea, specializzazioni su tutto ciò che riguarda la zona atellana; collaborare con le Università, gli Istituti, le Scuole, le Accademie, i Centri, le Associazioni, interessati all’argomento; incentivare gli studi di storia comunale e dare vita ad una apposita Rassegna periodica ed a Collane di monografie e studi locali; organizzare Corsi, Scuole, Convegni, Rassegne, etc. – sito web: www.iststudiatell.org

la rivista LA SALUTE UMANA del Centro Sperim. per l’Educazione Sanitaria (Università di Perugia) – Oltre a “scoprire” la nostra attività e pubblicare un primo articolo sull’argomento, gli esponenti del Centro hanno chiaramente auspicato una prosecuzione degli scambi e delle forme di collaborazione che certamente merita il nostro concorso.

Nel numero 219-220 (agosto 2009) la rivista ha dedicato alla nostra associazione le pagine 11-12 (“Piccole righe per una grande idea” di Giuseppe Limone, e “Un cenno sull’associazione AMICA SOFIA”).

La rivista è diretta dalla prof. sen. M. A. Modolo, nota e autorevole igienista dell’Università di Perugia.

Amici del Libro Onlus – Marcianise (Caserta) – Associazione che si è ritagliata uno spazio originale per dialogare con il territorio, mediante la lettura, il teatro, e il cinema. L’impegno dell’associazione è di promuovere incontri culturali e dibattiti, presentazione di opere letterarie, saggistiche e poetiche, appuntamenti letterari con autori da seguire, leggere, ascoltare, aperitivi letterari. Amica Sofia, insieme a F.I.T.A. (Federazione Italiano Teatro Amatori) e al Comitato Regionale e Comitato Provinciale di Caserta, collabora con la rassegna “Chi legge ci piace! Grandi autori per piccoli lettori…”.
Solo chi è
“educato a leggere” continuerà a sentire il bisogno di farlo per il resto della vita.
Questo è fondamentale nella odierna “società della conoscenza”, una società in cui la vera ricchezza è data dalla cultura, dalla capacità di affrontare una realtà in continuo cambiamento, in cui le conoscenze oggi valide e certe , domani, probabilmente, non lo saranno più. Le idee nascono leggendo: il libro è un amico discreto, ma straordinario perché dà l’impressione di ascoltare i tuoi pensieri mentre leggi quelli di altri. – sito web: Associazione Amici del Libro

Cantiere Giovani – Frattamaggiore (NA) è una ONG nata nel 2001 grazie ad un gruppo di giovani che, forti di esperienze socio-educative e culturali fatte in Italia e in Europa, ha deciso di cogliere la sfida di far nascere un’organizzazione laica e indipendente nell’hinterland Napoletano. Cantiere Giovani da 10 anni accompagna le persone nella loro crescita socio-culturale, per promuovere esperienze personali che cambiano la vita, e contribuire a un mondo più giusto e solidale. -sito web: Cantiere Giovani